Monthly Archives: gennaio 2014

Bibite: + 8% frutta

juiceQuesto è l’esito di un recente emendamento del PD passato alla camera, che ha portato il contenuto di frutta nelle bibite gassate e non, da un misero 12% ad un modesto 20%.

Per il consumatore rappresenta un cambiamento praticamente ininfluente, certo meglio che niente, resta comunque nella bibita un 80% composto da acqua, zuccheri e altre sostanze.

Per la nostra salute la frutta è sempre meglio consumarla fresca, o al limite che il contenuto di frutta nella bevanda sia il più possibile vicino al 100%.

Aspartame cancerogeno? Nuove evidenze da parte dell’ EFSA

DolcificanteL’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) ha divulgato con data 10 dicembre 2013 un comunicato stampa, nel quale afferma “di aver portato a termine la valutazione completa del rischio associato all’aspartame e conclude che, ai livelli di esposizione correnti, la sostanza è sicura”.

Questo parere rappresenta una delle più complete valutazioni del rischio associato all’aspartame mai intraprese. È un passo avanti per rafforzare la fiducia del consumatore nei fondamenti scientifici del sistema di sicurezza alimentare dell’UE e nel sistema di regolamentazione degli additivi alimentari”, spiega la dott.ssa Alicja Mortensen, presidente del gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sugli additivi alimentari e le fonti di nutrienti aggiunti agli alimenti (gruppo ANS).